Winterthur
1
Aarau
1
2. tempo
(0-1)
Grasshopper
2
FC Stade Ls Ouchy
0
2. tempo
(1-0)
Chiasso
0
Wil
0
1. tempo
(0-0)
Sciaffusa
Losanna
19:00
 
Thun
Xamax
19:00
 
S.Gallo
Lucerna
19:00
 
Winterthur
CHALLENGE LEAGUE
1 - 1
2. tempo
0-1
Aarau
0-1
 
 
29'
0-1 HAMMERICH MATS
1-1 BUESS ROMAN
50'
 
 
HAMMERICH MATS 0-1 29'
50' 1-1 BUESS ROMAN
Venue: Schutzenwiese.
Turf: Natural.
Capacity: 8,550.
Ultimo aggiornamento: 20.07.2019 18:43
Grasshopper
CHALLENGE LEAGUE
2 - 0
2. tempo
1-0
FC Stade Ls Ouchy
1-0
1-0 BEN KHALIFA NASSIM
14'
 
 
2-0 PUSIC PETAR
55'
 
 
14' 1-0 BEN KHALIFA NASSIM
55' 2-0 PUSIC PETAR
Venue: Letzigrund.
Turf: Natural.
Capacity: 26,104.
Ultimo aggiornamento: 20.07.2019 18:43
Chiasso
CHALLENGE LEAGUE
0 - 0
1. tempo
0-0
Wil
0-0
Ultimo aggiornamento: 20.07.2019 18:43
Sciaffusa
CHALLENGE LEAGUE
0 - 0
19:00
Losanna
Ultimo aggiornamento: 20.07.2019 18:43
Thun
SUPER LEAGUE
0 - 0
19:00
Xamax
Ultimo aggiornamento: 20.07.2019 18:43
S.Gallo
SUPER LEAGUE
0 - 0
19:00
Lucerna
Ultimo aggiornamento: 20.07.2019 18:43
Politica
14.05.2019 - 13:460

Molinari, ed ora? "Nessuno li vuol cacciare da Lugano". "Ma non avete provato a parlare con loro"

Il voto di ieri in Consiglio Comunale a Lugano per il credito per dare il via al concorso architettonico per la riqualifica dell'ex Macello chiude la pagina degli autogestiti in quel luogo. Cosa ne sarà di loro, ancora non si sa

LUGANO – “Non votiamo il futuro dei molinari, votiamo un ex Macello senza di loro”: ha detto bene, Andrea Censi. Quella di ieri sera in Consiglio Comunale a Lugano non era una votazione tout court sugli autogestiti. Si chiedeva al Legislativo se desiderava dare il via libera al credito per il concorso architettonico per la riqualifica dell’ex Macello.

Ma di fatto, il tema centrale erano loro. Cosa fare di chi occupa da anni quello spazio e non pare avere nessuna intenzione di lasciarlo? Una volta detto sì al credito, parte il concorso, e inevitabilmente il Municipio si deve, una volta in più, chinare sul tema.

Il sindaco Marco Borradori ha spiegato che l’idea dell’Esecutivo è disdire la convenzione in essere con i Molinari, cercando contemporaneamente una nuova collocazione. “La convenzione non decorrerà prima di tre anni, e cercheremo loro spazi alternativi. Ma per farlo ci vuole la volontà di tutti. Non abbiamo parlato di convivenza nel futuro dell’ex Macello perché abbiamo 17 anni di prove che questa non è facilmente realizzabile, se non impossibile”.

Nessuno pensa di mandarli via da Lugano, precisa. Il dialogo è possibile? Per la destra, no. per la sinistra, invece, sì: ieri sera il socialista Carlo Zoppi ha detto che in realtà non si è provato a parlare con loro. “Noi lo abbiamo fatto e abbiamo notato le nostre stesse perplessità”, ha chiarito ai compagni di Legislativo.

 

2 mesi fa Molinari, è tempo di trovare una soluzione. Che ancora non c'è
5 mesi fa "Gli autogestiti devono restare al Molino". "Se ne vadano". Botta e risposta PS-Bühler
9 mesi fa Il ritorno dei molinari, "qua siamo e da qua non ce ne andiamo"
Potrebbe interessarti anche
Tags
lugano
molinari
macello
ex macello
via
concorso
credito
anni
© 2019 , All rights reserved