Politica
20.07.2019 - 12:310

Cotti abbraccia Lombardi, Merlini e Scherrer e scrive: "Congiunzione fatta, tutti a casa l'1 agosto"

Il municipale di Locarno ha postato su Facebook una foto, scattata a Moon & Stars, che spinge ulteriormente nella direzione dell’accordo

LOCARNO – La prospettiva di una congiunzione delle liste PLR e PPD per le elezioni federali di ottobre è uno dei pochi temi politici che stanno tenendo banco in queste settimane. Gli scettici non mancano, in entrambi i partiti, ed è normale, ma la schiera dei fautori dell’alleanza si allarga e conta personalità di spicco del mondo politico cantonale.

Dopo l’appellone firmato ieri a quattro mani dal senatore pipidino Filippo Lombardi e dal consigliere nazionale liberale–radicale Giovanni Merlini, candidato al Consiglio degli Stati, il municipale di Locarno Giuseppe Cotti (pure candidato al Nazionale per il PPD), ha postato su Facebook una foto, scattata durante il concerto di Moon & Stars, che spinge ulteriormente nella direzione dell’accordo. 

Accanto a lui, stretti in una sorta di abbraccio politico, il presidente dell’Organizzazione turistica Lago Maggiore, Aldo Merlini, ex deputato in Gran Consiglio per il PLR, lo stesso senatore Lombardi, e il sindaco di Locarno, Alain Scherrer.

Lapidario e provocatorio il commento di Merlini: “Congiunzione fatta… tutti a casa il 1 Agosto!!!". E Cotti ha rilanciato: "Seguiamo Locarno! Avanti senza esitazione!”. Per la cronaca, il giorno della Festa nazionale è in agenda il comitato cantonale del PLR che dovrà esprimersi sulla congiunzione.

Potrebbe interessarti anche
Tags
congiunzione
merlini
agosto
congiunzione fatta
lombardi
scherrer
locarno
casa
accordo
stars
© 2019 , All rights reserved