Politica
23.03.2020 - 16:540

Il Ticino non molla. "Le nostre decisioni rimangono in vigore"

"Esse tengono conto delle particolarità riguardanti il nostro territorio, confrontato con uno scenario ben diverso rispetto ad altre realtà cantonali: ci auguriamo che il Consiglio Federale capisca", scrive il Consiglio di Stato

BELLINZONA - Il Ticino conferma la sua posizione, come aveva specificato ieri Christian Vitta durante il telegiornale della RSI, anche se da Berna, come prevedibile, sono arrivate dichiarazioni contrarie alla chiusura dei cantieri.

"Alla luce delle dichiarazioni rilasciate in data odierna dal direttore dell’Ufficio federale di giustizia Martin Dumermuth, il Consiglio di Stato tiene a ribadire quanto già dichiarato dal suo Presidente ieri: il Consiglio di Stato è fiducioso che il Consiglio federale possa comprendere le decisioni prese dal Cantone Ticino", si legge in una nota.

"Decisioni che rimangono in vigore e che tengono conto delle particolarità riguardanti il nostro territorio, confrontato con uno scenario ben diverso rispetto ad altre realtà cantonali", si chiude il comunicato, che informa che maggiori dettagli verranno forniti nel corso di un infopoint domani. 

© 2020 , All rights reserved