Elezioni federali 2019
09.09.2019 - 14:180

Romano all'attacco: "Lega e UDC, la Svizzera la distruggete voi con le vostre commedie"

"Io rientro tra i vermi europeisti", scrive il Consigliere Nazionale. "Ma il PPD è contrario all'adesione UE e a questo accordo quadro. Il delegittimare chi non la pensa come te non è svizzero"

di Marco Romano*

Tra commedie stereotipate e realtà: la Svizzera la distruggete voi!

A detta di Lega/UDC rientro tra i vermi europeisti, è il leitmotiv di questa campagna: loro gli svizzeri e soli difensori del Paese, tutti gli altri no, anzi brutte bestie che rovinano la Svizzera! È una messa in scena stereotipata. 

Il PPD è contrario all’adesione della Svizzera all’UE, il PPD (il "centro politico") difende la via bilaterale perché è l’unica soluzione pratica per partecipare al mercato comune e non essere confrontati a ostacoli in ogni ambito della nostra quotidianità; non ci sono alternative. 

L'accordo quadro proposto da Bruxelles lo rifiutiamo perchè incompleto e lesivo della nostra sovranità. Ai ricatti e alle provocazioni bisogna rispondere a tono, andando avanti! Spacchiamo tutto e poi? Come vogliamo relazionarci con questa comunità europea in grande crisi? La situazione inglese lo dimostra, è impossibile trovare oggi soluzioni migliori. I singoli Paesi delegano tutto a Bruxelles, mentre in casa sono bloccati dalla polarizzazione politica. 

La Svizzera e il Ticino hanno dei problemi (mercato del lavoro in primis), ma dobbiamo risolverli al nostro interno, tutti insieme (nessuno è scusato e mettersi in un angolo attaccando tutti non permette di andare avanti!)! 

Lo spaccare in due i fronti e il delegittimare in continuazione chi la pensa diversamente non è svizzero (siamo il Paese della Landsgemeinde).

Questa commedia danneggia il Paese che è confrontato a enormi sfide. Per andare avanti serve volontà di costruire soluzioni e non solo di aizzare il Popolo.

*Consigliere Nazionale PPD

 

Potrebbe interessarti anche
Tags
commedie
svizzera
romano
udc
lega
ppd
distruggete
consigliere nazionale
vermi
accordo quadro
© 2019 , All rights reserved