Cronaca
04.06.2020 - 14:320

Merce da dichiarare? Un giornale... Ticinese costretto a lasciare la rivista in Italia!

La Guardia di Confine che lo ha fermato però non lo ha multato ed anzi l'uomo è tornato al bar che è solito frequentare e di fronte a un caffé ha terminato la lettura del giornale

PONTE TRESA – “Merce da dichiarare?”. Immaginiamo che sia partito così il dialogo fra un ticinese al valico di Ponte Tresa e il doganiere. Come noto, ci si può recare in Italia praticamente per qualsiasi cosa, dalla visita a parenti e amici al parrucchiere, dai ristoranti ai bar, ma niente spesa.

L’uomo con sé aveva… una rivista! Addirittura l’aveva letta mentre prendeva un caffè nella pasticceria in cui è solito recarsi, poi ha pensato di portarla a casa. In dogana non gliel’hanno permesso, la merce doveva rimanere in Italia, a quanto riferisce varesenews.

Fortunatamente, non è stato multato. Anzi, è tornato al bar e con un secondo caffè ha terminato almeno di leggere il giornale che aveva acquistato, per rientrare poi in Ticino senza di esso.

© 2020 , All rights reserved