TiPress
ULTIME NOTIZIE Attualità
Cronaca
21.12.2020 - 11:130

Un virus più contagioso del 70%. Il vaccino sarà efficace? Non si sa

La Svizzera ha interrotto i voli con la Gran Bretagna, dove la situazione viene definita fuori controllo. A quanto pare il nuovo virus non sarebbe più letale e non porterebbe a decorsi più gravi

LONDRA - Anche la Svizzera ha interrotto i voli col Regno Unito, per proteggersi dalla nuova versione di Coronavirus annunciata qualche giorno fa da Boris Johnson che sta facendo tanta paura. In Italia, per esempio, pare ci sia il primo contagiato.

Il "nuovo" Coronavirus è chiamato in gergo tecnico, al momento, VUI-202012/01. Cosa cambia rispetto al virus che conosciamo? Alcuni  ‘spike’, le protuberanze che permettono al Coronavirus di infettare le cellule umane.

La si è trovata notando che in alcune zone inglesi c'erano più contagi. Non è scientificamente provato che la causa sia VUI-202012/01, è solo probabile. Dalle prime informazioni, il virus non sarebbe nè più letale nè causerebbe decorsi più gravi, sarebbe semplicemente più contagioso: addirittura del 70%!

Un'ipotesi sul uso sviluppo è che sia avvenuto in uno o più pazienti cronici trattati con farmaci antivirali e con plasma iperimmune, dato chele lunghe cure e l'uso prolungato di medicamenti potrebbero aver creato le condizioni ideali per una mutazione.

Non si sa, al momento, se i vaccini che vanno a bombardare gli "spike", come quello omologato in Svizzera, sarà efficace contro questa nuova versione. D'altro canto che il Covid fosse un virus capace di molte mutazioni si diceva da tempo. 

Oggi ci saranno svariate riunioni relative a VUI-202012/01, nel Regno Unito, dove la situazione è definita fuori controllo, nell'UE ed anche in Svizzera, dove il Consiglio Federale si chinerà sul tema. 

Potrebbe interessarti anche
© 2021 , All rights reserved