ULTIME NOTIZIE Attualità
Cronaca
11.10.2021 - 11:550

Si potrebbe impedire a chi non è vaccinato o guarito di avere il certificato Covid? Sembra una ipotesi in caso di peggioramento

Secondo Tanja Stadler del gruppo di esperti che consiglia il governo federale sul tema Coronavirus, i test non sono efficaci al 100%, motivo per cui si potrebbero inasprire le regole

BERNA - Chi non è guarito dal Coronavirus e non è vaccinato potrebbe non avere più diritto al certificato Covid, nemmeno con il test che da oggi sarà a pagamento (tra l'altro con prezzi non accessibili per tutti)? Potrebbe essere una ipotesi in caso di peggioramento dei contagi, anche se essi, al momento, stanno decisamente diminuendo (in Ticino restano in ospedale per il virus solo cinque persone).

I test non sono mai affidabili al 100%, questa sarebbe la motivazione dell'idea del gruppo di esperti che consiglia il governo federale sul tema Coronavirus. 

Infatti secondo la presidente Tanja Stadler agli eventi, nonostante le precauzioni, potrebbero crearsi focolai. E se non c'è la certezza che chi è testato sia davvero negativo, le opzioni sono: "vietare del tutto gli eventi, accettare le infezioni e un possibile sovraccarico del sistema ospedaliero, oppure inasprire le regole".

Nel quadro ci si scorda però che anche i vaccinati potrebbero essere positivi (con meno probabilità ma non è esclusa del tutto), ma se sono asintomatici nessuno lo scoprirebbe perchè non vengono mai testati. 

Potrebbe interessarti anche
© 2021 , All rights reserved