Media
21.02.2018 - 11:290
Aggiornamento : 19.06.2018 - 15:43

Ticino, cosa succede? Parità fra favorevoli e contrari a No Billag, mentre in Svizzera è sempre più netto il no

Il nostro Cantone, secondo un sondaggio commissionato dalla SSR, vede un assoluto equilibrio fra sì e no all'iniziativa. Sarebbe un voto di protesta, e efficace sarebbe dunque stata la campagna portata avanti da UDC e Lega. Secondo un altro sondaggio, passerebbe il no, ma solo col 54% dei voti...

BELLINZONA – Il Governo disse, tempo fa, di temere un no a livello nazionale per No Billag ma un sì in Ticino, il che avrebbe avuto conseguenze importanti per la RSI, con possibili tagli verso il nostro Cantone. Secondo un nuovo sondaggio di gfs.bern, commissionato dalla SSR, crescerebbe infatti il no, con il Ticino nettamente e clamorosamente in controtendenza.

I numeri: se in Svizzera il no sembra attestarsi attorno al 65%, quindi con un aumento del 5% rispetto a gennaio, nel nostro Cantone a votare no sarebbe solo il 48%, altrettanti i favorevoli e un 4% di indecisi. Insomma, parità assoluta, e il margine d’errore alto, del 6%, non può lasciar tranquilla nessuna delle due parti: si rischia una battaglia all’ultimo voto!

Cosa è successo nelle ultime settimane in Ticino? Anche il nostro Cantone pareva avviato a bocciare l’iniziativa… Sarebbe in realtà un voto di protesta, come a spiegare che qualcosa, in particolare nella RSI, non va. Non avrebbe dovuto lasciato indifferenti la campagna portata avanti da Lega e UDC. I motivi del sì, comunque, anche a livello federale, sono in particolare la necessità di risparmiare. Ancora una volta, fra i favorevoli si situano gli elettori dell’UDC, assolutamente contrari socialisti e Verdi.

Insomma, a grandi linee quel che già si sapeva, tranne che per il Ticino. Un risultato che deve senza dubbio far riflettere e rimette molto, se non tutto, in discussione.

Un altro sondaggio, questa volta di Tamedia, conferma il trend che porta verso la bocciatura, col 60% di no. Anche qui, in Ticino i numeri sono più equilibrati che nel resto della Svizzera, con il 54% dei votanti che affosserebbe No Billag.
Potrebbe interessarti anche
Tags
ticino
no
no billag
billag
sondaggio
svizzera
cantone
fra favorevoli
parità
© 2019 , All rights reserved