Estero
28.03.2018 - 11:310
Aggiornamento 19.06.2018 - 15:43

They are back. Dopo le Maldive di Milano, le terme gratis. Un nuovo video virale, e le proteste dei locali: copione già visto. E le visualizzazioni esplodono

I due youtuber Sambruni e Capedit, che lanciarono il video sulla Verzasca a luglio scorso, hanno reso pubblica una zona, vicino a Bormio, dove fare bagni nell'acqua caldissima. "Ma quale segreto, è la pozza di Leonardo!", protesta qualcuno. Loro due sostengono che "sia meglio delle terme a pagamento" GUARDA IL VIDEO

1 anno fa E anche per Google Maps la Verzasca diventa le Maldive di Milano
1 anno fa Le Maldive di Milano o... il fiume di smeraldo del Locarnese sulla stampa italiana. Il sindaco di Lavertezo, "chi ha fatto il video chieda ai connazionali di rispettare le regole"
1 anno fa Verzasca international! Ma la BBC punge, "chiunque sarebbe contento di essere paragonato alle Maldive, non gli abitanti di Lavertezzo"
MILANO – Due ragazzi e due ragazze, che salutano e annunciano: “abbiamo scoperto un posto spettacolare, una sorgente termale a due passi da Milano, dove tuffarsi nell’acqua caldissima!”. Si vedono camminare in un bosco, poi nuotare in uno specchio d’acqua cristallina, con un cielo azzurro da cartolina e uno spruzzo di neve tanto per rendere tutto ancor più spettacolare.

“Meglio delle terme a pagamento!”, sostengono. Fuori fa freddissimo, ma “dentro è uno spettacolo”.
Immagini che ispirano vacanze, libertà e divertimento. A realizzare il video, due vecchie conoscenze: Federico Sambruni e Marco Capedri, in arte Capedit. Ricordate? Furono loro, a luglio dello scorso anno, a denominare la Verzasca “le Maldive di Milano”, e a sconvolgere l’estate della zona.

Arrivarono, infatti, orde di turisti, e i locali protestarono per traffico e per i rifiuti, mentre si lanciò una discussione su che tipo di turismo si voleva promuovere.

Intanto, i due hanno continuato a produrre video, e poche settimana fa ne avevano annunciato uno “in grado di superare anche quello sulle Maldive”. Ed eccolo: riguarda le terme gratis, che poi proprio a due passi da Milano non sono, visto che si trovano vicino a Bormio. “Ma quale segreto, è la pozza di Leonardo!”, tuona qualcuno sul canale YouTube di Capedit.

Loro confermano, interpellati da Repubblica: "Si tratta di una sorgente termale segreta in Valtellina, vicino a Bormio. È conosciuta da pochissimi, tra le ultime terme libere in Italia e l'unica in Lombardia. Alcuni residenti della zona hanno già scritto commenti su Facebook perché abbiamo parlato di questo luogo sui social network". Insomma, come in Val Verzasca: non è gradito far conoscere questi “paradisi terrestri”.

Qualcuno chiede informazioni, verosimilmente per andarci, altri contestano. “Ci vogliono minimo tre ore per arrivarci!”, “se andate con degli amici, rischiate di non potervi entrare tutti, è una pozza piccolissima”. Intanto, le visualizzazioni crescono a dismisura. Un fenomeno già visto, in effetti.

Loro hanno fatto centro, ancora una volta.
1 anno fa Le Maldive di Milano prese d'assalto, ma i verzaschesi si lamentano, "ci servono questi turisti che intasano le strade, posteggiano selvaggiamente, sporcano e non spendono?"
Potrebbe interessarti anche
Tags
video
terme
milano
maldive
terme gratis
acqua
vicino bormio
verzasca
zona
capedit
© 2018 , All rights reserved