Lugano
Friborgo
19:45
 
Langnau
Zurigo
19:45
 
Zugo
Bienne
19:45
 
Ambrì
Losanna
19:45
 
Davos
Lakers
19:45
 
La Chaux de Fonds
Turgovia
19:45
 
Olten
Ajoie
19:45
 
Kloten
GCK Lions
19:45
 
Lugano
LNA
0 - 0
19:45
Friborgo
Ultimo aggiornamento: 18.01.2019 18:54
Langnau
LNA
0 - 0
19:45
Zurigo
Ultimo aggiornamento: 18.01.2019 18:54
Zugo
LNA
0 - 0
19:45
Bienne
Ultimo aggiornamento: 18.01.2019 18:54
Ambrì
LNA
0 - 0
19:45
Losanna
Ultimo aggiornamento: 18.01.2019 18:54
Davos
LNA
0 - 0
19:45
Lakers
Ultimo aggiornamento: 18.01.2019 18:54
La Chaux de Fonds
LNB
0 - 0
19:45
Turgovia
Ultimo aggiornamento: 18.01.2019 18:54
Olten
LNB
0 - 0
19:45
Ajoie
Ultimo aggiornamento: 18.01.2019 18:54
Kloten
LNB
0 - 0
19:45
GCK Lions
Ultimo aggiornamento: 18.01.2019 18:54
Mixer
04.01.2019 - 16:140

I cani sono ormai "bambini pelosi", messi sullo stesso piano dei figli: lo dice uno studio

Addirittura l'uomo proverebbe maggiore empatia per gli amici a quattro zampe che per i suoi simili adulti. 240 persone hanno dovuto esprimere la propria opinione dopo aver letto notizie di aggressioni

NEW YORK – Se una persona legge una notizia relativa a violenze e aggressioni subite da umani e da cani, per chi si dispiace di più? Una ricerca mostra maggiore empatia verso gli amici a quattro zampe, concludendo che l’uomo ama più l’animale che il suo simile.

Allo studio hanno preso parte 240 persone, alle quali sono stati sottoposti degli articoli, tutti fake news, in cui si parlava di aggressioni con mazze da baseball. Le vittime erano un uomo sui 30 anni, un bambino, un cucciolo di cane e un cane adulto.

Degli esperti hanno poi chiesto a ciascuno di esprimere la propria opinione. Se l’empatia si vede con tutte le vittime, è più forte con i cani e col bambino, minore con l’adulto.

Il risultato viene interpretato con l’entrata definitiva del cane nella famiglia, ritenuto come un “bambino peloso”, da mettere allo stesso piano dei figli.

 

Potrebbe interessarti anche
Tags
cani
bambino
stesso piano
empatia
cane
studio
piano
figli
aggressioni
© 2019 , All rights reserved