ULTIME NOTIZIE News
Cronaca
23.05.2022 - 18:260
Aggiornamento: 25.05.2022 - 16:29

Auto ticinesi in sosta vietata, a Como "un carro attrezzi dedicato a loro"

È la provocatoria promessa del candidato sindaco Alessandro Rapinese: “Quando avranno pagato la multa e la rimozione, i precisetti elvetici potranno tornare a casa serenamente”

COMO – Gli automobilisti ticinesi che si recano a Como faranno bene a prestare attenzione a dove parcheggiano. Il candidato sindaco Alessandro Rapinese infatti, dopo l’ultimo caso di sosta vietata nei pressi di Piazza Volta, nel centro storico della città, ha dichiarato guerra alle automobili elvetiche promettendo, se sarà eletto in occasione delle Amministrative il prossimo 12 giugno, un carro attrezzi appositamente dedicato alla loro rimozione. 

Il provvedimento è stato comunicato con un caustico post sulla sua pagina facebook “Rapinese Sindaco”: “Appena sarò sindaco, per gli amici svizzeri che parcheggiano dove gli pare e poi, complici le difficoltà legali, non pagano mai le multe, avrò, come i buoni amici meritano, un occhio di riguardo: un carro attrezzi loro dedicato. Quando avranno pagato la multa, e la rimozione, i precisetti elvetici potranno tornare a casa serenamente. Per un amico si fa questo ed altro”, con tanto di emoji che ironicamente rappresentano un bacio, una bandiera rossocrociata, un’automobile e un furgoncino, che vorrebbe significare un carro attrezzi. Parimenti provocatori, gli hashtag in didascalia: “#AmicidaAsporto #LaPacchiaÈFinita #IParCondicio #NoiPaghiamoVoiPagate”.

 

Tags
carro attrezzi
attrezzi
como
carro
sosta
attrezzi dedicato
carro attrezzi dedicato
sindaco
sosta vietata
dedicato
© 2022 , All rights reserved