ULTIME NOTIZIE News
Cronaca
10.07.2022 - 10:040

Como, ecco il carro attrezzi di Rapinese contro i furbetti ticinesi

Il neo sindaco diceva sul serio quando prometteva guerra alle auto svizzere parcheggiate in sosta vietata

COMO - Alessandro Rapinese non scherzava in campagna elettorale. Il neo sindaco di Como diceva sul serio quando prometteva guerra alle auto svizzere parcheggiate in sosta vietata (LEGGI QUI). Aveva parlato, non senza suscitare polemiche, di un carro attrezzi dedicato a rimuovere le vetture dei ticinesi che sostavano in città violando bellamente i divieti. Quel carro attrezzi, scrive Quicomo.it, si è materializzato nella serata ieri, 9 luglio, in via Grassi, zona a traffico limitato, per rimuovere una macchina con targhe ticinesi parcheggiata come se nulla fosse lungo la viuzza vicino a piazza Volta. Raggiunto al telefono il sindaco Rapinese si è limitato a commentare: "Ogni promessa è debito".

Potrebbe interessarti anche
Tags
ticinesi
rapinese
carro attrezzi
attrezzi
carro
como
sindaco
serio quando
auto svizzere parcheggiate
quando prometteva guerra
© 2022 , All rights reserved