ULTIME NOTIZIE News
Economia
04.11.2022 - 15:210
Aggiornamento: 16:27

Gas e olio da riscaldamento ancora su rispetto a un mese fa. Salgono anche i prezzi del cibo

Una analisi dell'Ufficio Federale di Statistica fa notare come l'indice dei prezzi al consumo è rimasto sostanzialmente stabile rispetto al mese scorso, salendo del 3% in un anno. Ecco cosa costa meno e cosa di più

BERNA - Prezzi che salgono e qualcuno che invece scende. Tenendo conto della combinazione del costo di prodotti diversissimi tra loro, l'Ufficio Federale di Statistica rende noto come l’indice dei prezzi al consumo (IPC) è rimasto stabile rispetto al mese precedente, attestandosi a 104,6 punti (dicembre 2020 = 100).

Rispetto allo stesso mese dell’anno precedente è stato osservato un rincaro del +3,0%. 

Dunque vuol dire che il costo della vita in Svizzera non è aumentato? È salito in alcuni settori, non ovunque. 

Infatti, si legge nella nota, la "stabilità dell'indice rispetto al mese precedente è il risultato di tendenze opposte che si sono compensate a vicenda. I prezzi del gas, dell’olio da riscaldamento, della comunicazione rete mobile, così come quelli degli indumenti e delle calzature sono aumentati. Hanno invece registrato una diminuzione i prezzi delle offerte combinate rete fissa e mobile, dei carburanti e delle automobili nuove".

Guardando i dettagli, i prodotti petroliferi hanno visto un aumento di ben il 23% rispetto all'ottobre del 2021 ma una diminuzione del 2,5% dal mese precedente, l'energia e i carburanti costano il 20,9% più dell'anno scorso. Il gas è aumentato del 167% in un anno, del 15,2% in un mese, mentre l'olio da riscaldamento del 57% da ottobre 2021 e del 3,8% in un mese. Addirittura il costo del pellet è salito del 90% in 12 mesi. Il diesel per contro ha visto un rincaro del 21% rispetto al 2021 ma una discesa del 3,5% in un mese. 

Salgono esponenzialmente in un mese i prezzi di giacche e cappotti, sia da donna che da uomo (più 11,8% e 13,1%) in un mese. 

Per quanto riguarda il cibo, ci sono aumenti nelle categorie formaggi, pasta, ortaggi e cioccolato. 

Costano invece meno, come detto, le offerte combinate tra rete fissa e mobili e anche viaggi e ciò che ha a che fare con il paralberghiero, oltre che i pc. Scende la benzina, dopo essere salita vertiginosamente nei mesi scorsi. 

Potrebbe interessarti anche
Tags
riscaldamento
olio
salgono
prezzi
rispetto
mese
gas
cibo
indice
federale
© 2022 , All rights reserved