Svizzera
29.03.2017 - 20:250
Aggiornamento : 19.06.2018 - 15:43

Si riaccende la polemica UDC-PPD. "Romano, sulle Guardie di Confine perché hai bocciato la mozione di Chiesa?"

Oggi il pipidino ha depositato una mozione. Bühler gli fa notare come aveva votato contro alla richiesta di Chiesa di richiamare il corpo Swisscoy dal Kosovo per aiutare le stesse Guardie

2 anni fa Romano, "aiutate le Guardie di Confine con nuovi effettivi! Svolgendo compiti non loro, non possono concentrarsi sui controlli alle frontiere"
BELLINZONA – Marco Romano ha chiesto di aiutare le Guardie di Confine, oberate di lavoro che non spetterebbe a loro, con risorse straordinarie per poter svolgere più controlli. Lo ha fatto tramite una mozione inoltrata alle Camere Federali.

Un atto che non è piaciuto molto in casa UDC. Non perché i democentristi non condividano il principio, anzi, ma perché qualche settimana fa una mozione simile di Marco Chiesa era stata bocciata, e lo stesso Romano aveva votato contro. Chiesa chiedeva, in modo specifico, che il contingente Swisscoy fosse richiamato dal Kosovo, dove si trova ormai da quasi vent’anni, in modo da poter “assicurare un sostegno logistico concreto al corpo delle guardie di confine, specialista nel complesso ambito doganale, migratorio e di lotta alla criminalità transfrontaliera”, sgravando le Guardie di Confine da taluni compiti e garantendo comunque un aiuto professionale.

Solo i democentristi avevano votato a favore della proposta, che aveva raccolto solo 60 voti, venendo dunque respinta. Marco Romano era stato tra coloro che aveva detto no, e al vicepresidente dell’UDC Alain Bühler il fatto non è piaciuto: perché votare contro la mozione Chiesa, si chiede.

“Ah la memoria degli azzurri Pipidini... che cosa meravigliosa! Marco Romano oggi lancia il seguente l'allarme: "Le Guardie di confine si fanno carico di troppe mansioni logistiche in ambito migratorio". Bene. Bravo. Bis. Condivido. Ma allora perché mai avrà bocciato la mozione di Chiesa che chiedeva di utilizzare uomini, risorse e soldi dell'inutile missione Swisscoy per sgravare le guardie di confine da questi compiti proprio qualche giorno fa a Berna?...”, ha scritto su Facebook.

Spifferi dicono che i democentristi ritengono che Romano, se proprio non fosse stato d’accordo sul richiamo della Swisscoy, avrebbe potuto astenersi. Si riaccende, dunque, la polemica PPD-UDC, che in questi mesi si è sentita in ambito nazionale (vedi i botta e risposta sull’astensione pipidina al voto sul 9 febbraio) e cantonale (con le condizioni dettate dall’UDC al PPD per sostenere il referendum dei Cantoni sulla legge di applicazione della stessa iniziativa contro l’immigrazione di massa).
Potrebbe interessarti anche
Tags
confine
guardie confine
guardie
romano
mozione
chiesa
swisscoy
udc
marco
ambito
© 2019 , All rights reserved