ULTIME NOTIZIE Attualità
Cronaca
04.05.2017 - 16:300
Aggiornamento : 21.06.2018 - 14:17

"Cari Comuni, ecco la tassa base"

Il Dipartimento del territorio con una tabella elenca le proiezioni del costo di questa tassa dove ancora non è applicato il principio di causalità. A Lugano potrebbe scendere il moltiplicatore

BELLINZONA - Nelle scorse settimane diversi comuni e media hanno sollecitato il Dipartimento del territorio affinché siano disponibili le proiezioni di quanto potrebbe ammontare in media la tassa base nei comuni dove oggi il principio di causalità non è ancora applicato.

Si ricorda che la tassa base serve a coprire i costi fissi di gestione mentre la tassa causale (sul sacco) è destinata a finanziare i costi di smaltimento dei rifiuti solidi urbani (RSU).

Sulla scorta dei dati forniti ogni anno dai Comuni ticinesi, tenuto conto dell’esperienza dei 49 comuni dove il principio di causalità è già applicato è stata elaborata una proiezione, che conferma che nei 64 Comuni in cui oggi esiste solo la tassa base essa diminuirà per effetto dell'introduzione della tassa sul sacco.  In allegato la tabella contenente una stima della tassa base (franchi/anno per economia domestica di 3 persone) suddivisi per i singoli Comuni.

Nei 49 Comuni (pari al 50% della popolazione) nei quali la tassa sul sacco è già in vigore le modifiche saranno marginali. I costi complessivi rimarranno invariati e il prezzo del sacco, che oggi costa mediamente 1.70 franchi/sacco, sarà uniformato tra 1.10 e 1.30 franchi/sacco (35 litri); mentre a Lugano e (in parte) Bioggio, dove la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti sono pagati tramite le imposte comunali, l’applicazione del principio di causalità consentirà una riduzione del moltiplicatore d’imposta comunale.

Per Lugano si stima una diminuzione dei costi complessivi pari a circa 1,5 milioni di franchi all'anno.

Per le fasce a basso reddito, gli anziani e le famiglie con bambini piccoli, è previsti esplicitamente in legge che i Comuni potranno prevedere facilitazioni (per esempio fornire sacchi gratuiti e altre agevolazioni). 

Per saperne di più: http://www.ti.ch/tassasacco (con dati precisi Comune per Comune)
Potrebbe interessarti anche
© 2021 , All rights reserved