Cronaca
15.05.2019 - 14:470

Monte Ceneri, la svolta: il Ministero Pubblico sta valutando ulteriori possibili atti istruttori

Dopo il servizio di Falò e non solo, viene comunicato che è stato preso atto dei primi accertamente effettuati autonomamente dalla Polizia cantonale nel corso dei mesi scorsi

BELLINZONA - In relazione alle presunte irregolarità nel cantiere AlpTransit della galleria del Monte Ceneri, il Ministero pubblico comunica di aver preso atto dei primi accertamenti effettuati autonomamente dalla Polizia cantonale nel corso degli scorsi mesi. 

Sulla scorta della documentazione acquisita e dell'esito degli interrogatori di alcuni lavoratori attivi nel cantiere, il Ministero Pubblico sta valutando ulteriori possibili atti istruttori. 

Questo in collaborazione anche con le autorità cantonali amministrative, per quanto di loro competenza. 

Trattandosi di accertamenti che si trovano nella fase iniziale e dal momento che occorre tener conto della tutela dei lavoratori e del segreto istruttorio, non verranno per ora rilasciate ulteriori informazioni.

2 mesi fa "Della Svizzera avevamo un'immagine diversa". Parla l'operaio che ha denunciato l'inferno del Ceneri
3 mesi fa Doppi turni, panini in galleria, lavoro durante le vacanze e caporalato: cosa succedeva nel cantiere del Monte Ceneri?
Potrebbe interessarti anche
Tags
pubblico
ministero
ministero pubblico
atti
valutando ulteriori
ulteriori possibili
valutando ulteriori possibili
possibili atti istruttori
ulteriori possibili atti
possibili atti
© 2019 , All rights reserved