Cronaca
11.03.2020 - 21:040

Cadenazzo fa il primo passo: frequenza obbligatoria sospesa nella scuole comunali

Frequenza obbligatoria sospesa fino al 20 marzo alle elementari e scuola dell'infanzia. "Garantito l'accudimento degli scolari da parte dei docenti"

CADENAZZO – Il Comune di Cadenazzo compie il primo passo e sospende la frequenza obbligatoria della Scuola elementare e dell'infanzia  fino al prossimo 20 marzo. Lo si apprende dalla direttiva del Municipio in cui viene spiegato che "gli stabili scolastici rimangono accessibili agli allievi le cui famiglie non hanno possibilità di accoglienza secondo le indicazioni del Consiglio di Stato. Fino, e compreso, al 20 marzo viene garantito l'accudimento delle bambine e dei bambini da parte del personale docente".

"Il Municipio – si legge nella nota – si riserva di prorogare tale termine con una nuova decisione, rispettivamente, qualora qualora ne venisse emessa una di ordine superiore di maggior impatto rispetto alla presente".

Nella conferenza stampa di oggi, il ministro Bertoli aveva chiesto ai Municipi di "non prendere decisioni diverse. Dobbiamo remare tutti dalla stessa parte. Sappiamo che ci sono opinioni diverse espresse dal mondo sanitario. È deprecabile questo dibattito tra scienziati,  fatto sui media è nefasto perché disorienta la popolazione".

© 2020 , All rights reserved