ULTIME NOTIZIE News
Cronaca
07.12.2021 - 09:000

Ristoranti, fioccano le disdette per le cene aziendali. E qualcuno pensa al 2G, ma se...

Da un giro di pareri, parrebbe che uno dei criteri per scegliere se accogliere solo vaccinati e guariti sia dato dal tipo di clientela: se si lavora con turisti, è controproducente

BELLINZONA - Cene aziendali di Natale? In molti non le faranno, nonostante le avessero già prenotate. Piovono infatti le cancellazioni, per alcuni ristoranti quelle annullate sono anche il 70%. E dopo la chiusura dello scorso anno proprio nel periodo festivo, un mese che di solito è propizio si dimostra difficile.

Si ha paura dei contagi e allora si annulla quanto già prenotato.

Ma cosa faranno i ristoranti col 2G? Il CdT ha fatto un giro di pareri con diversi esercenti, dopo la scelta di Montalbano di aprire le porte solo a vaccinati e guariti, e le opinioni sono diverse. C'è chi la reputa una buona idea, per la sicurezza dei clienti e per poterli accogliere senza dover far loro tenere la mascherina all'interno, oltre che per poter decidere quante persone ospitare.

In molti pare decideranno in base alla clientela. Chi ha tanti habitué giovani che consumano al bancone potrebbe optare per il 2G, chi invece lavora coi turisti no, perchè sarebbe controproducente. 

Va tenuto conto che chi sceglie il 2G deve avere anche dipendenti solo guariti o vaccinati e se vuole un sistema misto, magari lasciando le terrazze accessibili anche ai non vaccinati, dovrà garantire un accesso ai servizi igienici separato. Il consiglio è di indicare con un cartello chi potrà accedere all'interno del locale, per non creare confusione. 

Potrebbe interessarti anche
Tags
cene aziendali
ristoranti
vaccinati
2g
cene
guariti
solo vaccinati
pareri
turisti
lavora
© 2022 , All rights reserved