VEGAS Knights
1
BUF Sabres
1
2. tempo
(1-1 : 0-0)
ANA Ducks
1
PIT Penguins
1
2. tempo
(1-0 : 0-1)
Politica
01.02.2018 - 18:090
Aggiornamento : 19.06.2018 - 15:43

"Anche la Rainbow non aveva abbastanza agenti. Subappaltò il servizio perché non riusciva a coprire le necessità del centro e di Moon and Stars e la Rotonda

A domandarsi, tramite Facebook, se Marco Bertoli abbia effettuato delle verifiche in tal senso, è Marco Sansonetti. "Dal 10 al 19 luglio 2014 (a Lodano) e dal 2 al 17 agosto (col centro a Lumino) al centro lavorarono un agente della Rainbow e uno di un'altra agenzia (una ora in liquidazione, ndr)".

BELLINZONA - Il perito Marco Bertoli, nel suo rapporto, ha chiarito come i funzionari del DSS coinvolti nel caso Argo 1 abbiano cercato a posteriori, per giustificare l'attributione del mandato alla nuova agenzia, di dichiarare come la Rainbow fosse inadeguata. Prove non ve ne sono, il che appunto porta l'ex pg a credere in qualcosa creato artificialmente.

E la Argo pareva non avere il numero sufficiente di agenti.

Il responsabile proprio della società dello scandalo, però, Marco Sansonetti, ritiene che neppure Rainbow avesse sufficienti persone da far ruotare in modo da avere sempre due agenti, in particolare al centro di Lodano.

Ecco il suo post Facebook:

"Alcune fonti mi rivelano che il servizio di sorveglianza del Centro Asilanti di Lodano aperto il 08 Luglio 2014 e chiuso il 27 Luglio 2014 (poi trasferito a Lumino) è stato effettuato da due ditte di sicurezza anzichè una sola (nonostante una risoluzione governativa), specificatamente turni composti da 1 agente Rainbow e da 1 agente non Rainbow ma di un'altra ditta.

Da quanto mi viene riferito, il motivo del sub-appalto è stato per la mancanza di personale di Rainbow per la copertura di altri servizi di sicurezza nello stesso periodo, tra questi il Moon and Stars di Locarno tenutosi dal 10 al 19 Luglio 2014 e la Rotonda del Festival di Locarno dal 02 al 17 Agosto 2014.
Due lavori che richiedevano l'impiego di molti agenti di sicurezza.

Sicuro che è stato verificato il corretto svolgimento del servizio Rainbow al Centro Asilanti di Lodano?
Mi auguro di si".

L'altra azienda sarebbe una attualmente in liquidazione, la Ronin SA. Abbiamo cercato di contattare il Municipio di Maggia, per eventuali conferme o smentite, ma per ora non vi siamo riusciti.

Se così fosse, si aprirebbe un nuovo fronte nella travagliata storia delle agenzie di sicurezza che hanno ruotato attorno ai centri per asilanti ticinesi. 
Potrebbe interessarti anche
© 2020 , All rights reserved