Tribuna
15.12.2019 - 09:160

Sostegno ai senza tetto, "una risposta che dà soddisfazione"

Giorgio Fonio: "La proposta di De Rosa di sostenere la creazione dei nuovi alloggi per persone senza fissa dimora è la risposta giusta"

*Di Giorgio Fonio

La proposta del Consigliere di Stato De Rosa di sostenere concretamente la creazione di nuovi alloggi per persone senza fissa dimora, è la giusta risposta ad una difficoltà sociale oggettiva, che tocca molte più persone di quanto si possa immaginare.

Chi pensa e crede che in Ticino le persone senza fissa dimora siano solo straniere sbaglia: nel 2019 (dato aggiornato al 31 ottobre 2019) la percentuale di ospiti a Casa Astra residenti in Ticino era del 70 %. Tra le persone che hanno chiesto aiuto e sostegno a Casa Astra vi sono persone che hanno dovuto lasciare il proprio domicilio a causa delle precarie condizioni in cui versava il proprio alloggio, giovani ticinesi che hanno terminato il proprio soggiorno in una clinica, persone allontanate dalla polizia a causa di situazioni di tensione all’interno del proprio nucleo famigliare piuttosto che badanti che dopo essersi occupate dei nostri anziani hanno terminato il proprio rapporto di lavoro.

Un altro dato allarmante è quello relativo alla percentuale di donne alloggiate presso la struttura di Casa Astra: nel 2018 le donne che hanno richiesto sostegno alla struttura erano il 25 % del totale degli ospiti mentre nel 2019 il dato al 31 ottobre indica un aumento che fa salire questa percentuale al 33 %.

Situazioni che spesso sono figlie di uno stesso comun denominatore: un momentaneo periodo di fragilità e disagio che potrebbe mettere in difficoltà ognuno di noi.

Per questo motivo, il voto del Parlamento che ha deciso di stanziare 900'000.- franchi che serviranno a creare ulteriori 55 nuovi posti letto che si aggiungeranno ai 24 già disponibili a Casa Astra, è da salutare positivamente e personalmente, l’ho ritenuto uno di quei momenti che danno soddisfazione anche all’attività di deputato, che trova nelle istituzioni la risposta alle profonde problematiche della società.

Con questo voto viene anche archiviata l’iniziativa parlamentare che avevo presentato insieme a Henrik Bang, Michela Delcò Petralli, Andrea Giudici a Giancarlo Seitz nella quale chiedevamo di aprire i rifugi della protezione civile come risposta a persone in difficoltà trovate a dormire all’addiaccio a Chiasso ad inizio 2017.

Un pensiero lo rivolgo a Dimitri, un agricoltore (pagato 40 franchi per 12 ore di lavoro al giorno!) che avevo incontrato in stazione a Chiasso e che raccontandoci la sua triste storia nelle fredde notti invernali aveva poi trovato un posto a Casa Astra, una struttura che merita il nostro sostegno e la nostra riconoscenza così come quelle che verranno.

*Deputato PPD

© 2020 , All rights reserved