ULTIME NOTIZIE News
Politica
01.04.2022 - 17:440

Sirica: "Livelli, la bocciatura è stata un mezzo per colpire Bertoli. Non resta che la raccolta firme"

Lanciata l'iniziativa per il superamento del modello alla scuola media, servono 7'000 firme entro luglio. La sinistra, dopo la scelta del Gran Consiglio, è compatta

BELLINZONA - La sinistra lancia la raccolta firme per abolire i livelli alle scuole medie: PS, Più Donne, Comunisti e Giovani Comunisti, oltre al SISA, non hanno dubbi: è ora di cambiare un sistema che non fa altro che penalizzare gli allievi più deboli.

E fra di essi, in particolare quelli che vengono da famiglie meno abbienti, che faticano a pensare di dare una mano ai ragazzi o di pagare loro delle lezioni. Ma per chi frequenta i livelli B, alcune porte si chiudono già prematuramente, per molti troppo presto.

Qualche settimana fa il Gran Consiglio ha detto no alla sperimentazione per il superamento del modello dei livelli. E così, è stato spiegato in conferenza stampa, non rimane altro che la raccolta firme, che se riuscisse, con 7'000 sottoscrizioni entro luglio, porterebbe il Consiglio di Stato a dover organizzare un’introduzione graduale della riforma per sedi durante tre anni.

Per il co-presidente del PS Fabrizio Sirica, la bocciatura è stata meramente politica. "Si è trattato di una contrarietà da politichetta, senza un vero dibattito sul merito, solo per colpire un consigliere di Stato. Questo a danno di migliaia di allievi e famiglie che vivono un’ingiustizia sociale profonda. L’ultima arma ora a disposizione è l’iniziativa popolare".

È sinistra contro destra, dunque, sul tema. 

Potrebbe interessarti anche
Tags
bocciatura
livelli
raccolta firme
sirica
stata
firme
raccolta
consiglio
bertoli
sinistra
© 2022 , All rights reserved