EDM Oilers
1
CAR Hurricanes
5
2. tempo
(1-3 : 0-2)
EDM Oilers
NHL
1 - 5
2. tempo
1-3
0-2
CAR Hurricanes
1-3
0-2
 
 
1'
0-1 NIEDERREITER
 
 
7'
0-2 SLAVIN
 
 
12'
0-3 NIEDERREITER
1-3 MANNING
20'
 
 
 
 
22'
1-4 MCGINN
 
 
25'
1-5 WALLMARK
NIEDERREITER 0-1 1'
SLAVIN 0-2 7'
NIEDERREITER 0-3 12'
20' 1-3 MANNING
MCGINN 1-4 22'
WALLMARK 1-5 25'
Ultimo aggiornamento: 21.01.2019 04:48
Media
04.03.2018 - 15:330
Aggiornamento 19.06.2018 - 15:43

Il sollievo di Canetta, "ha vinto la ragionevolezza, su una iniziativa sostanzialmente radicale che avrebbe rovesciato il panorama mediatico svizzero"

Il direttore della RSI è ovviamente soddisfatto del risultato della votazione odierna. "Il popolo svizzero, il Ticino e la Svizzera di lingua italiana hanno riconosciuto l'importanza di un servizio pubblico diffuso in tutto il paese. Vince la solidità per il servizio pubblico, per la SSR, per radio e tv private"

10 mesi fa Bühler, "non finisce qui. Ci prendiamo il merito di aver lanciato un dibattito e di aver fatto parlare della diminuzione del canone. La percentuale? Il sondaggio ci aveva fatto sperare..."
10 mesi fa Il Governo: "riaffermato l'attaccamento all'emittente pubblica e al finanziamento delle private". Bertoli: "felice per chi ha vissuto mesi di tensione". Beltraminelli, "sondaggi ancora in difficoltà"
10 mesi fa Quella parte di UDC che non era d'accordo. Marchesi, "era l'iniziativa sbagliata per ottenere un obiettivo giusto"
COMANO – Sospiro di sollievo, evidentemente, in casa RSI: in molti ritenevano che con un sì a No Billag la tv di Comano sarebbe di fatto sparita, e per tanti lavoratori sono stati mesi di apprensione.

Maurizio Cabetta, direttore, ai microfoni della RSI, appunto, ha detto di leggere il risultato “con evidente soddisfazione. Il popolo svizzero, il Ticino e la Svizzera di lingua italiana hanno riconosciuto l’importanza di un servizio pubblico diffuso in tutto il paese, che rispetta il federalismo e rispetta i principi che la concessione gli dà”.

“È stata una campagna lunga e complessa, in cui si sono mescolati molti argomenti”, spiega, convinto che abbia vinto “la ragionevolezza di un sistema che funziona: ha avuto la meglio su in’iniziativa sostanzialmente radicale che avrebbe rovesciato il panorama mediatico svizzero. Ê un risultato di solidità per il servizio pubblico, per la SSR, per radio e  tv private, per tutto il sistema mediatico svizzero”.
10 mesi fa "Un vero messaggio da Prima i nostri!". Il PLR esulta e punge Quadri, "se gli avessimo dato retta, servizi di informazione o cultura dedicate alle minoranze non esisterebbero più"
10 mesi fa Altro che parità o ribaltone! No Billag asfaltata anche in Ticino: il 65% dice no
10 mesi fa "Un segnale ai fautori di una politica neoliberale e anarchico-capitalista che vuole smantellare le prestazioni pubbliche. Ma la SSR deve riformarsi", contenti anche i Verdi
Potrebbe interessarti anche
Tags
servizio pubblico
mediatico svizzero
servizio
panorama
rsi
panorama mediatico
ragionevolezza
iniziativa sostanzialmente radicale
sollievo
tv
© 2019 , All rights reserved