Politica
16.03.2018 - 15:290
Aggiornamento : 19.06.2018 - 15:43

Bignasca, attacco frontale: "Gobbi e la Polizia difendono la sicurezza. Gli hooligans, gli spalancatori di frontiere e Pronzini cosa fanno?"

Il deputato leghista scende in campo a difesa del suo Minsitro, dopo il blitz e le polemiche con i tifosi dell'Ambrì, e coglie l'occasione per lanciare una frecciatina a colui che, con le sue domande e le denunce, ha dato il via al caso rimborsi

LUGANO - Gobbi agisce per la sicurezza dei cittadini, assieme alla Polzia. Ne è convinto Boris Bignasca, che dopo le polemiche per gli arresti alla Valascia e l'iniziativa più restrittiva voluta dal Ministro sull'entrata agli stadi (comunque tutta da discutere, le società. interpellate dal quotidiani, parlano di difficoltà), difende il suo Consigliere di Stato.

E lancia una frecciatina alla sinistra e a Pronzini in particolare: il deputato MPS ha creato di fatto la polemica sui rimborsi, con le sue domande, e Bignasca evidentemente non ha gradito fino in fondo.

"Norman Gobbi - con la polizia e gli altri attori in gioco - s’impegna quotidianamente per la sicurezza di tutti i ticinesi. Gli hooligans, Pronzini e gli spalancatori di frontiere invece cosa fanno?", posta.
Potrebbe interessarti anche
Tags
sicurezza
pronzini
polizia
spalancatori
hooligans
frontiere
© 2019 , All rights reserved